Il Gioco nel Giardino e nel Paesaggio

Home>I nostri eventi>Incontri/ convegni>Il Gioco nel Giardino e nel Paesaggio

Venerdì 10 marzo, alle ore 16,30, in villa Ghirlanda Silva, Sala dei Paesaggi, si terrà la presentazione del libro “Il Gioco nel Giardino e nel Paesaggio” promosso dalla ReGiS. La pubblicazione, di contenuto culturale e indicazioni operative, è il primo prodotto editoriale dell’Associazione che ha sede a Cinisello Balsamo e coordina alcuni dei più importati giardini storici aperti al pubblico della Lombardia.

Saranno presenti Vincenzo Cazzato, che verrà a Cinisello in rappresentanza dell’associazione nazionale Parchi e Giardini d’Italia, fondata per volere ministeriale, la soprintendente milanese arch. Antonella Ranaldi, la presidenza di AIAPP Lombardia (sia  Matilde Marazzi, che aveva condiviso il progetto, sia l’attuale presidente Flora Vallone), le curatrici del volume ( Laura Sabrina Pelissetti e Lionella Scazzosi) e molti degli autori dei contributi, dedicati ai giochi, agli intrattenimenti e alle strutture ludiche nei giardini e parchi storici, o contemporanei.

Testi di: Alessandra Aires, Silvia Angeli, Eraldo Antonini, Margherita Azzi Visentini, Lucia Bellofatto, Claudia Maria Bucelli, Alberta Cazzani, Vincenzo Cazzato, Anna Còccioli Mastroviti, Mirna Irene Colpo, Paolo Cornaglia, Francesco Donofrio, Alessandro Ferrari, Paola Ferrario, Giorgio Galletti, Anna Gastel, Luisa Limido, Giovanna Longhi, Matilde Marazzi, Martina Marchesi, Francesco Menchetti, Elena Musci, Nicola Nasini, Francesca Orestano, Laura Sabrina Pelissetti, Francesca Pisani, Giusi Rabotti, Lionella Scazzosi, Ornella Selvafolta, Emilio Trabella, Alberto Vanzo, Carlotta Maria Zerbi.

Salva

La pubblicazione raccoglie i contributi di tecnici, operatori e studiosi che hanno avuto modo di riflettere sul tema del gioco in relazione al giardino e al paesaggio, sia durante gli incontri organizzati per il festival Gioco Giardino Paesaggio, sia in qualità di professionisti e specialisti in vari ambiti disciplinari e operativi.

 

La prima parte è dedicata all’evoluzione storica dell’intrattenimento e del loisir nei giardini delle ville nobiliari e nei grandi complessi paesaggistici del passato, che attualmente sono, nella maggior parte dei casi, aperti al pubblico. La seconda tratta delle aree-gioco in siti storici, o contemporanei, con riflessioni e analisi delle problematiche di gestione e conservazione.

La storia del gioco nel giardino e nel paesaggio, le nuove strutture progettate all’interno di siti tutelati, o in aree verdi da riqualificare, ma anche le più recenti esperienze di educazione permanente, intendono fornire utili spunti ai professionisti, o ai proprietari e gestori di giardini – pubblici e privati – che nei loro siti intendano dedicare spazi e risorse al gioco, o all’intrattenimento, all’aria aperta.

By | 2017-03-01T13:16:22+00:00 27 febbraio 2017|I nostri eventi, Incontri/ convegni|

Scrivi un commento

*