Giornata del Verde Pulito

>>Giornata del Verde Pulito

merateA Merate la “Giornata del Verde Pulito” per la valorizzazione dei giardini storici

Il Comune di Merate organizza per DOMENICA 6 APRILE 2014, nell’ambito della “Giornata del Verde Pulito”  promossa ogni anno dalla Regione Lombardia, un appuntamento cui sono invitati associazioni, oratori e tutti  i cittadini.

Invalid Displayed Gallery

Il luogo è lo splendido cannocchiale della Villa Belgioioso, storico viale di cipressi di proprietà privata ma concesso in gestione al Comune.

La manifestazione comprenderà innanzitutto, coerentemente con l’intento principale della “giornata”, un cantiere di lavoro, dalle 9.00 alle 12.00 circa, aperto a tutti coloro che vorranno contribuire come volontari a ripulire e rendere più bello questo luogo. Inoltre, spettacolare sarà l’intervento di un “tree-climber”, esperto arrampicatore che poterà i rami più alti di alcuni alberi. E i volontari verranno remunerati con una… foto di gruppo!

 Ma l’occasione offerta ai cittadini è anche quella di riscoprire questo luogo magico in diversi modi. Mettendo a disposizione una selezione di libri della biblioteca verrà riproposto il servizio “Read and park” (letteralmente “leggi e… parcheggia”) già realizzato con successo a Villa Confalonieri l’estate scorsa, mentre Giuseppe Prochilo intratterrà i bambini con le sue favole.

Ma perché Merate ha aderito alla manifestazione regionale del 6 aprile, e perché propone un “nuovo sguardo” sul cannocchiale di Villa Belgioioso?

La novità è la partecipazione di Merate al progetto recentemente avviato, con il finanziamento della Fondazione Cariplo, dalla ReGiS, Rete dei Giardini Storici di proprietà o gestione pubblica (www.retegiardinistorici.com). Tra i giardini aderenti alla rete ci sono gioielli come quelli di villa Visconti Borromeo Litta a Lainate, villa Reale a Monza, villa Ghirlanda Silva a Cinisello Balsamo. Merate ha candidato nel progetto il giardino di villa Confalonieri, che riceverà grazie al progetto nuove cure e attenzioni, e che si intende valorizzare per le sue unicità e specificità attraverso iniziative culturali, laboratori e visite guidate previste dal progetto.

L’intento più complessivo è però quello di far conoscere ed amare, da residenti e turisti, lo straordinario patrimonio dei giardini storici che caratterizza il territorio di Merate, anche sollecitando la collaborazione dei proprietari privati.

Insomma, per tutelare e promuovere queste bellezze è possibile “fare rete”, ognuno a partire da ciò che può offrire: partiamo con il piede giusto, due ore di volontariato sono un segno concreto di questo impegno.

2017-02-15T14:20:42+00:00 3 aprile 2014|ReGiS aderisce a...|