Merate 2017-02-15T14:19:18+00:00

Giardino di Villa Confalonieri, Merate

Indirizzo: Via Garibaldi 17, 23807 Merate (LC)merate

Ente proprietario: l’attuale proprietario è il Comune di Merate, divenuto tale secondo delibera del 25 novembre 1987. I precedenti proprietari erano il Barone dottor Mario Confalonieri e sua moglie Cramascoli Rachele Giuseppina vedova Confalonieri.

Tipologia dell’impianto: informale, parco paesistico. Contenuta area disposta a giardino formale nel cortile di accesso e sull’area digradante retrostante, in prossimità della villa.

Estensione: 25.000 mq.

Datazione: 1912

Accessibilità: Il Giardino è aperto al pubblico

Invalid Displayed Gallery

Il Giardino

Villa Confalonieri fu edificata su un’area resa libera con la demolizione di un’altra villa più piccola, già di proprietà del Barone Cavalier Confalonieri. La villa fu dimora del nobile Mario Giuseppe Confalonieri veterano nella battaglia del 1848, noto per aver fatto rifiorire a Milano l’industria della gioielleria.

Lo stile eclettico degli arredi interni trova corrispondenza nel giardino, caratterizzato da cortile d’onore aperto sulla facciata principale della residenza, arricchito da una grande aiuola centrale e dalla presenza della foresteria. Sul retro una ridotta area formale, con siepi di sempreverde potati in forme geometriche, è impostata sul cannocchiale prospettico in corrispondenza del terrazzamento centrale. Il giardino prosegue invece sull’ampia zona digradante con macchie di vegetazione e alberature lungo il pendio, che seguono il sentiero e delimitano le zone a prato.

Le scuderie si trovano al limitare della proprietà sul lato sud, con possibilità di accesso da una via secondaria, che in origine serviva da via carrozzabile per il passaggio di cavalli e carrozze diretti alla residenza.

La consistenza botanica del sito è assai varia e consta di esemplari ad alto fusto in prevalenza assegnabili ad essenze autoctone. Tuttavia arricchisce l’ampia area paesaggistica anche un rilevante numero di esemplari esotici, che quasi certamente erano previsti nel progetto originario, ma che si sono diffusi spontaneamente in modo eccessivo, soprattutto nella zona centrale.

Villa Confalonieri è una tra le ville minori che sorgono nel comune di Merate. È stata edificata per volere del Barone Enrico Confalonieri nei primi anni del Novecento su progetto degli architetti Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi, che dal 1912 al 14 si sono occupati anche della progettazione del giardino.

Durante la Grande Guerra la villa fu abitata dalle suore dell’Ordine delle Orsoline che aveva lasciato Milano per una zona più tranquilla e meno pericolosa.

Stato di conservazione del giardino

Il giardino è oggetto di interventi ordinari di pulitura e cura dei vialetti di accesso, soprattutto nella zona di ingresso alla residenza, caratterizzata da rotonda con aiuola centrale, ai lati della quale si erge tuttora l’edificio della foresteria.

Va inoltre sottolineato che alcuni volontari ripuliscono saltuariamente da sterpaglie e rami morti il sottobosco del parco.

Voce Bagatti Valsecchi, Fausto e Giuseppe, in Atlante del Giardino Italiano. 1750-1940, a cura di V. Cazzato, sezione Lombardia, a cura di L.Scazzosi, L. Pelissetti, Roma, Poligrafico, 2009, pp. 209-210.